Progetti Secondaria

 

St'Orto

Articolo di Romatoday: Fonte Meravigliosa tra inclusione e sostenibilità: nasce il progetto "St'Orto".

 

 

Yoga a scuola

"Prof, ho mal di pancia".
"Mamma, sono agitato. Mi fa male la testa".
Quante volte i ragazzi, in vista di un'interrogazione o di un compito in classe ci hanno detto queste parole? Viviamo tutti le nostre emozioni, le paure, le gioie anzitutto con il corpo e, infatti, non di rado, quando siamo preoccupati per qualcosa, ci scappa un improvviso mal di pancia così come quando siamo spaventati o in ansia il respiro si fa più corto.
Il progetto "Yoga a scuola" vuole offrire ai ragazzi  l'opportunità di ascoltare con più attenzione e consapevolezza il proprio corpo e quindi le proprie emozioni che nel corpo prendono forma. 
Ai ragazzi saranno proposte in gruppo brevi sequenze di  posizioni dinamiche e statiche, esercizi di ascolto del respiro e piccole esperienze di concentrazione e visualizzazioni guidate. 
Yoga vuol dire "unione". Sperimentarlo a scuola  può davvero essere per i nostri alunni uno strumento prezioso di unione tra il corpo che cresce e la mente che apprende.

 

Purifichef   

Il Progetto "PurifiChef" della nostra scuola vede protagonisti i ragazzi nella ricerca e nella preparazione di semplici ricette sotto la guida dei docenti. Cuochi e aiuto cuochi i si susseguono con successi culinari sempre maggioriIl progetto Purifichef nasce con lo scopo di convogliare le energie degli alunni in attività che siano per loro uno spunto per un progetto di vita. Il progetto ha preso forma a Gennaio del 2018. Abbiamo  inaugurato il progetto impastando con energia la pizza, per poi sperimentarci con la morbidezza degli gnocchi e la golosità del salame di cioccolato. E questo è  solo l'inizio, la cucina del laboratorio PurifiChef è pronta a stupirvi con i suoi ingredienti migliori: l'entusiasmo, il divertimento  e la voglia di imparare insieme!

   

 

Continuità

Abbiamo incontrato la quinta A e la quinta A Millevoi, a novembre. La prima D e la prima F, in Aula Magna, hanno spiegato ai più piccoli come prendere le misure di un'area, effettuare la riduzione in scala e realizzare la pianta del locale su carta millimetrata. Al termine del lavoro, i ragazzi di prima hanno regalato ai bimbi di quinta, un segnalibro a tema geografico, realizzato e decorato da loro.